Free songs

Dimenticato qualcosa?

Jaydess , il nuovo sistema intrauterino a rilascio ormonale

da / sabato, 12 luglio 2014 / Pubblicato in Articoli, Contraccezione

Jaydess è un sistema a rilascio intrauterino (IUS) a forma di T, che dopo l’inserimento rilascia l’ormone levonorgestrel all’interno dell’utero.
All’occhiello dell’estremità inferiore del braccio verticale sono fissati due fili per la rimozione. Jaydess è indicata per una contraccezione fino a tre anni con una efficacia contraccettiva dello 99,7%.
Al suo interno contiene un ormone il levonorgestrel, che viene rilasciato a livello locale nella cavità uterina con un dosaggio medio di 6 microgrammi al giorno per tre anni (dosaggio molto basso).
Poichè l’uso di Jaydess non richiede una compliance di assunzione giornaliera, settimanale, o mensile da parte dell’utilizzatrice, la sua efficacia contraccettiva è indipendente dall’aderenza al metodo.
Jaydess esplica un azione principalmente locale nella cavità uterina, come fosse una spirale.
Per questo si può utilizzare un dosaggio giornaliero basso, in quanto l’ormone viene rilasciato direttamente nell’utero.
Il concepimento viene impedito innanzitutto grazie all’ispessimento del muco cerviacale che impedisce il passaggio degli spermatozoi nel canale cervicale e grazie anche alla inibizione della mobilità e funzionalità degli spermatozoi all’interno dell’utero e delle tube.
Nella quasi totalità delle donne l’ovulazione rimane inalterata.
L’utilizzo di Jaydess non influenza la fertilità futura, dopo la sua rimozione la donna ritorna alla normale condizione di fertilità e con il suo utilizzo le donne possono avere flussi mestruali più brevi e più leggeri.
Nei primi mesi di utilizzo sono comuni piccole perdite di sangue irregolari e spotting, che tendono a diminuire nell’arco dei primi 3-6 mesi.
L’assenza di mestruazioni si verifica nel 11,6 % delle donne, il ciclo ritorna alla normalità quando il sistema viene rimosso.
Jaydess, inoltre, può alleviare il dolore durante il ciclo mestruale.
Viene inserita entro 7 giorni dall’inizio della mestruazione e dopo 6-12 settimane da un parto, può essere sostituita con un nuovo sistema in qualsiasi momento del ciclo.
Jaydess puo essere usata durante l’allattamento.

4 Commenti a “Jaydess , il nuovo sistema intrauterino a rilascio ormonale”

  1. martina dice : Rispondi

    Mia figlia e’ un anno che la usa si trova bene ma lei fa parte dell’11% di quelle che non vengono le mestruazioni. Questa coda gli crea disagio cosa si può fare grazie

    • Roberta dice : Rispondi

      Salve volevo sapere se questa pillola nuova può essere inserita anche senza aver avuto un parto.

    • Daniela dice : Rispondi

      Io invece la utilizzo da tre mesi e ho diverse piccole perdite ma assenza ciclo. La dottoressa oggi mi ha detto che è tutto ok,mi sento strana ho 42 anni è solo con le gravidanze ho avuto assenza ciclo. Mi rincuora che c’è un 11% che lo stesso problema. Attendo anche io consiglio. Grazie

  2. Michela dice : Rispondi

    Io ho 44 anni 45 a maggio ciclo anticipato e poi più visto solo alcune perdite scure ho la jaydess da quasi 9 mesi

Lascia un Commento

TOP